PER SAPERNE DI PIU'

Lorenzo Urciullo, in arte Colapesce, senza giri di parole è il futuro del vero cantautorato italiano. Non lo dico io, anche se lo penso, ma a dirlo è stata un’ importante rivista francese. E i cugini se scrivono bene di un italiano o è perché si è sposato con una francese – ma non è questo il caso – oppure è perché cercano di portarci via arte e artisti. Giammai. L’album di debutto del picciottosiculo è Un meraviglioso declino che gli permette di vincere la Targa Tenco 2012 come migliore opera prima. Nel disco diverse collaborazioni tra cui la mitica Megnonmiavretemaicomevoletevoi. Lorenzo sgancia la vera bomba nel febbraio 2015 quando pubblica il suo secondo disco Egomostro. Una creatura magnifica. Il singolo che anticipa l’album è Maledetti italiani. Maledettamente bello il pezzo e anche il video. Ultimamente Colapesce ha girato per lo stivaletto con Alessandro Baronciani (illustratore stimato). Hanno messo su un bel live ed è possibile vedere Lorenzo per tutta l’estate 2016 in tour con il Concerto disegnato.