Acquista i Biglietti dei Concerti a Roma.

I biglietti del tuo artista preferito in concerto a Roma
Biglietti concerti a romaBiglietti concerti a torinoBiglietti concerti a napoliBiglietti concerti a firenzeBiglietti concerti a milanoBiglietti concerti a bolognaBiglietti concerti a verona
19 Gennaio 2018
Spirito Classico - Introduzione al concerto

SPIRITO CLASSICO - INTRODUZIONE AL CONCERTO

Auditorium Parco Della Musica - Spazio Risonanze - da € 12,00
19 gennaio 2018
Una serie di appuntamenti per conoscere le musiche dei più importanti compositori presenti nella Stagione Sinfonica 2017-2018 dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia.Le dateDal 10 novembre al 27 aprile Roma, Auditorium Parco della Musica
Pappano: Beethoven, Strauss

PAPPANO: BEETHOVEN, STRAUSS

Auditorium Parco Della Musica - Sala Santa Cecilia - da € 19,00
19 gennaio 2018
L’Orchestra, il Coro dell’Accademia di Santa Cecilia e il direttore musicale Antonio Pappano ti aspettano per una nuova entusiasmante stagione di concerti: gli eccezionali ospiti, una straordinaria varietà di programmi e le diverse formule di abbonamento offrono motivi di interesse per tutti. Vieni a scoprire la Grande Musica, torna ad applaudire i più grandi interpreti e ritrova la magica atmosfera dell'Auditorium Parco della Musica.Info biglietti ridotti I ragazzi aunder 30 hanno diritto al Ridotto Giovani. Chi acquista la riduzione sarà soggetto a controllo del documento d’identità.
Canova

CANOVA

Atlantico - da € 14,00
19 gennaio 2018
Per chiudere un anno incredibile e aprirne uno nuovo col botto, i Canova presentano una special edition del disco e un nuovo tour.Esce infatti il 1 dicembre, in tutti i negozi di dischi, edito da Sony Atv e distribuito da Artist First, “Avete Ragione Tutti deluxe”, contenente due brani non presenti nella versione originale ovvero “Threesome”, uscito quest'estate come singolo, e “Santamaria”, un inedito assoluto.Per presentare il disco dal vivo, i Canova terranno sei concerti nei più importanti club italiani.Le date:12 gennaio Firenze, Viper Theatre13 gennaio Roncade (Tv), New Age Club19 gennaio Roma, Atlantico20 gennaio Modugno, Demode'26 gennaio Bologna, Estragon31 gennaio Milano, AlcatrazA fine 2016 sono usciti, per Maciste Dischi, con il disco d'esordio “Avete ragione tutti” registrato a Milano da Giacomo Jack Garufi, missato da Matteo Cantaluppi e masterizzato da Giovanni Versari. Un album di pop italiano indipendente che chiede unicamente di essere cantato. Le melodie catchy, la scrittura schietta e i ritornelli aperti e irruenti costituiscono gli elementi distintivi della band. Romanticismo metropolitano, sensualità Prêt-à-porter, un briciolo di malinconia e tanta spontaneità fanno del disco un esordio tanto giovane quanto autorevole.“Avete ragione tutti” ha raggiunto e superato gli 8 milioni di ascolti organici tra youtube e spotify, grazie al successo dei singoli "EXPO", "VITA SOCIALE" e "MANZAREK", che han consacrato la giovane band milanese come uno degli esordi più rumorosi degli ultimi anni, basti pensare che “VITA SOCIALE” ha dominato per una settimana la classifica “Top 50 viral Italia”.I Canova si esibiranno con la seguente formazione: Matteo Mobrici (voce, chitarra elettrica, piano), Fabio Brando (chitarra elettrica, piano), Federico Laidlaw (basso) e Gabriele Prina (batteria).
Cinzia Tedesco ' My jazz Away '

CINZIA TEDESCO ' MY JAZZ AWAY '

Auditorium Parco Della Musica - Studio Borgna - da € 15,00
19 gennaio 2018
Colapesce

COLAPESCE

Auditorium Parco Della Musica - Sala Sinopoli - da € 15,00
19 gennaio 2018
La data:18 gennaio Bologna, Teatro Antoniano19 gennaio Roma, Auditorium Parco Della Musica
L'operazione

L'OPERAZIONE

Teatro Roma - da € 27,00
19 gennaio 2018
Roma, Estate 1990.Un grande ospedale romanoNel luglio caldissimo di quell'anno, nelle "notti magiche" in cui infuria la passione per i mondiali di calcio, Massimo, un ragazzone sui trentacinque anni, grazie ad una raccomandazione, riesce a farsi ricoverare nel reparto Ortopedia.Massimo deve sottoporsi ad una operazione quasi "voluttuaria", la ricostruzione dei legamenti del ginocchio, altrimenti dovrà smettere di giocare al calcio, la sua passione. Ma la presenza del suo compagno di stanza Luigi, un lungodegente "veterano" dell 'ospedale, lo induce a riflettere sulla futilità del suo caso: Luigi, profondo conoscitore delle regole del gioco del microcosmo ospedaliero, gli racconta delle sofferenze delle centinaia di pazienti che non potendo permettersi una clinica privata sono costretti ad aspettare anche degli anni , in lista d'attesa, prima che si liberi un posto letto. In più la tragica situazione dello stesso Luigi, costretto a letto da sette anni con le gambe straziate da ripetuti e vani interventi chirurgici, inocula lentamente a Massimo dei dubbi sul buon esito del suo intervento, al punto da farlo esitare sull 'opportunità di operarsi. Ma chi è Luigi, in realtà? E' veramente malato come sembra, o è un simulatore che ha trovato vitto ed alloggio sine die a spese dello stato, come sostiene il dottor Cupreo, giovane e rampante chirurgo ortopedico, che non vede l'ora di operarlo, per scoprire la verità? E chi è Massimo, in realtà? Com' è riuscito a farsi ricoverare in ospedale, scavalcando tutta la lista d 'attesa, per farsi fare un 'operazione che in clinica privata costerebbe decine di milioni di lire di allora? In realtà, Luigi è un "venditore di letti" di professione; uno che sfrutta la sua malattia, con la complicità di un infermiere, per spaventare i neoricoverati ed indurli a rinunciare all 'operazione, in maniera da poter poi "rivendere" il posto letto liberatosi ai pazienti in lista d'attesa. Ed anche stavolta, l'operazione sembra che gli stia andando bene, a Luigi: Massimo vacilla, non è più tanto sicuro di volersi operare.Ma Luigi non sa che Massimo, in realtà, non ha affatto bisogno di essere operato al ginocchio: perché non è un paziente, è un medico mandato dalla Direzione Sanitaria con il compito di prendere con le mani nel sacco il "venditore di letti". Laureato in medicina, ma disoccupato, a Massimo è stato offerto un lavoro in ospedale se riesce a smascherare Luigi. Anche se gli ripugna fare la spia, è la sua unica possibilità di essere assunto nella ASL dove da anni lavora come precario non pagato. Tormentato dai suoi dubbi, Massimo si accorge che i disperati con cui entra in contatto non hanno la possibilità di "sdegnarsi" per lo sfascio delle situazioni in cui vivono, per il semplice motivo che essi devono, innanzitutto, sopravvivere. A causa della sua lunghissima degenza, Luigi è diventato praticamente un boss, in grado di intimorire lo stesso personale paramedico.Luigi trova simpatico Massimo, lo crede un ingenuo, un buono, e comincia lentamente ad aprirsi, a confidargli, le regole del gioco che governano la vita interna di ogni reparto d'ospedale. Non si rende conto che sta parlando con l'unica persona che gli potrebbe usare contro tutto quello che gli sta rivelando. Ma forse il bisogno di amicizia di un uomo come Luigi, che è riuscito a tenere nascosto a tanti un tumore alle ossa che gli lascia ormai poco da vivere, è più forte anche del rischio di essere scoperto. Ma sarà poi vero, che è condannato? O anche questo fa parte dell 'imbroglio? Massimo non sa più da che parte girarsi, sa solo che deve mettere nel sacco quell 'uomo, se vuole lavorare. Il problema è che quell'uomo gli è simpatico….le datedal 9 gennaio all'11 febbraio Roma, Teatro Nuovo
Quasi - una festa pressappochista

QUASI - UNA FESTA PRESSAPPOCHISTA

Orion - da € 11,00
19 gennaio 2018
“Quasi – una festa pressappochista” è l’evento in maschera che sta spopolando a Roma. La selecta è pressappochista come il vestiario e attraversa qualsiasi genere: Pippo Franco, la sigla di Yattaman, i Linkin Park e Katy Parry nella stessa serata, non li avete mai sentiti ma c’è sempre una prima volta e il Quasi offre questa possibilità.Il vestiario rispecchia questo mood: vestiteve male, il peggio che vi viene in mente e potreste vince dei premi.Il 19 gennaio ci sarà Cristiano Malgioglio come ospite d’onore.La data19 gennaio Ciampino, Orion Club
20 Gennaio 2018
Pappano: Beethoven, Strauss

PAPPANO: BEETHOVEN, STRAUSS

Auditorium Parco Della Musica - Sala Santa Cecilia - da € 19,00
20 gennaio 2018
L’Orchestra, il Coro dell’Accademia di Santa Cecilia e il direttore musicale Antonio Pappano ti aspettano per una nuova entusiasmante stagione di concerti: gli eccezionali ospiti, una straordinaria varietà di programmi e le diverse formule di abbonamento offrono motivi di interesse per tutti. Vieni a scoprire la Grande Musica, torna ad applaudire i più grandi interpreti e ritrova la magica atmosfera dell'Auditorium Parco della Musica.Info biglietti ridotti I ragazzi aunder 30 hanno diritto al Ridotto Giovani. Chi acquista la riduzione sarà soggetto a controllo del documento d’identità.
While She Sleeps

WHILE SHE SLEEPS

Traffic Live Club - da € 21,00
20 gennaio 2018
Le date:20 gennaio Roma, Traffic Live Club 21 gennaio Milano, Legend Club
L'operazione

L'OPERAZIONE

Teatro Roma - da € 27,00
20 gennaio 2018
Roma, Estate 1990.Un grande ospedale romanoNel luglio caldissimo di quell'anno, nelle "notti magiche" in cui infuria la passione per i mondiali di calcio, Massimo, un ragazzone sui trentacinque anni, grazie ad una raccomandazione, riesce a farsi ricoverare nel reparto Ortopedia.Massimo deve sottoporsi ad una operazione quasi "voluttuaria", la ricostruzione dei legamenti del ginocchio, altrimenti dovrà smettere di giocare al calcio, la sua passione. Ma la presenza del suo compagno di stanza Luigi, un lungodegente "veterano" dell 'ospedale, lo induce a riflettere sulla futilità del suo caso: Luigi, profondo conoscitore delle regole del gioco del microcosmo ospedaliero, gli racconta delle sofferenze delle centinaia di pazienti che non potendo permettersi una clinica privata sono costretti ad aspettare anche degli anni , in lista d'attesa, prima che si liberi un posto letto. In più la tragica situazione dello stesso Luigi, costretto a letto da sette anni con le gambe straziate da ripetuti e vani interventi chirurgici, inocula lentamente a Massimo dei dubbi sul buon esito del suo intervento, al punto da farlo esitare sull 'opportunità di operarsi. Ma chi è Luigi, in realtà? E' veramente malato come sembra, o è un simulatore che ha trovato vitto ed alloggio sine die a spese dello stato, come sostiene il dottor Cupreo, giovane e rampante chirurgo ortopedico, che non vede l'ora di operarlo, per scoprire la verità? E chi è Massimo, in realtà? Com' è riuscito a farsi ricoverare in ospedale, scavalcando tutta la lista d 'attesa, per farsi fare un 'operazione che in clinica privata costerebbe decine di milioni di lire di allora? In realtà, Luigi è un "venditore di letti" di professione; uno che sfrutta la sua malattia, con la complicità di un infermiere, per spaventare i neoricoverati ed indurli a rinunciare all 'operazione, in maniera da poter poi "rivendere" il posto letto liberatosi ai pazienti in lista d'attesa. Ed anche stavolta, l'operazione sembra che gli stia andando bene, a Luigi: Massimo vacilla, non è più tanto sicuro di volersi operare.Ma Luigi non sa che Massimo, in realtà, non ha affatto bisogno di essere operato al ginocchio: perché non è un paziente, è un medico mandato dalla Direzione Sanitaria con il compito di prendere con le mani nel sacco il "venditore di letti". Laureato in medicina, ma disoccupato, a Massimo è stato offerto un lavoro in ospedale se riesce a smascherare Luigi. Anche se gli ripugna fare la spia, è la sua unica possibilità di essere assunto nella ASL dove da anni lavora come precario non pagato. Tormentato dai suoi dubbi, Massimo si accorge che i disperati con cui entra in contatto non hanno la possibilità di "sdegnarsi" per lo sfascio delle situazioni in cui vivono, per il semplice motivo che essi devono, innanzitutto, sopravvivere. A causa della sua lunghissima degenza, Luigi è diventato praticamente un boss, in grado di intimorire lo stesso personale paramedico.Luigi trova simpatico Massimo, lo crede un ingenuo, un buono, e comincia lentamente ad aprirsi, a confidargli, le regole del gioco che governano la vita interna di ogni reparto d'ospedale. Non si rende conto che sta parlando con l'unica persona che gli potrebbe usare contro tutto quello che gli sta rivelando. Ma forse il bisogno di amicizia di un uomo come Luigi, che è riuscito a tenere nascosto a tanti un tumore alle ossa che gli lascia ormai poco da vivere, è più forte anche del rischio di essere scoperto. Ma sarà poi vero, che è condannato? O anche questo fa parte dell 'imbroglio? Massimo non sa più da che parte girarsi, sa solo che deve mettere nel sacco quell 'uomo, se vuole lavorare. Il problema è che quell'uomo gli è simpatico….le datedal 9 gennaio all'11 febbraio Roma, Teatro Nuovo
Marilena Paradisi / Kirk Lightsey

MARILENA PARADISI / KIRK LIGHTSEY

Auditorium Parco Della Musica - Studio Borgna - da € 15,00
20 gennaio 2018
Jazz e magia, brani di Wayne Shorter, Mal Waldron, Ron Carter, Kirk Lightsey e altri in Some Place Called Where: un’opera preziosa, intima e delicata. Pianoforte e voce per lo straordinario duo composto dalla vocalist italiana Marilena Paradisi e dal pianista americano Kirk Lightsey. Some Place Called Where è l’ottavo album di Marilena Paradisi, che dopo tre dischi centrati sul jazz e quattro tra contemporanea e improvvisazione totale, si avvicina nuovamente alla musica delle origini. Lo fa con maturità, con una sensibilità nuova e con questa straordinaria partnership insieme a Kirk Lightsey: il pianista di Detroit è una figura monumentale della storia del jazz, ha collaborato con Dexter Gordon, Chet Baker, Bobby Hutcherson e tanti altri. Some Place Called Where non è un disco solista con un "featuring” ma un'opera nata da un duo, forte di un repertorio condiviso, di una comune sensibilità, della stessa visione magica e "olistica" del fare musica. Il titolo proviene dall'omonimo pezzo di Shorter, scelto da Marilena insieme agli altri che compongono una scaletta profondamente sentita e condivisa con Kirk.La data20 gennaio Roma, Auditorium Parco della Musica
Santi Scarcella

SANTI SCARCELLA

Auditorium Parco Della Musica - Sala Petrassi - da € 15,00
20 gennaio 2018
Santi Scarcella“Da Manhattan a Cefalù”Santi Scarcella piano, voceSanti Scarcella presenta al pubblico dell'Auditorium "Da Manhattan a Cefalù", un viaggio attraverso stili, generi "che non hanno confini, con un jazz che deve divertire". Un progetto dedicato a Nick La Rocca, emigrante siciliano andato a cercare se stesso in America, che ha inciso proprio cento anni fa il primo disco della storia del jazz. Ma quanti gli italiani, i migranti di tutto il Mondo che si spostano ogni giorno per cercare se stessi? Santi Scarcella non riesce a distaccarsi dal concetto di identità culturale, trasformandolo in una firma del proprio stile. L’idea di Scarcella è anche quella di aiutare molti giovani a comprendere l’importanza della musica suonata, dove il computer è al servizio e non viceversa. "Da Manhattan a Cefalù" è la scoperta di nuovi mondi non soltanto fisici o geografici ma soprattutto musicali, fonde brani in lingua siciliana con brani in lingua italiana, ma anche in spagnolo e inglese, dando un respiro internazionale a tutto il progetto. Una fusione linguistico-espressiva che genera un registro comunicativo d'impatto e ricalca la commistione tra i diversi generi: dalla Samba al Mambo passando per il Rag Time attraverso lo Ska e la musica d’autore.La data20 gennaio Roma, Auditorium Parco della Musica
Ultimo

ULTIMO

Teatro Quirinetta - da € 20,00
20 gennaio 2018
ULTIMO, giovane artista della scuderia Honiro, sarà protagonista di due concerti da non perdere, entrambi in location di culto.Le date:19 gennaio Milano, Santeria Social Club20 gennaio Roma, QuirinettaBiglietti in vendita dalle ore 10 di mercoledì 6 dicembre.Con le due date live il giovane ULTIMO è pronto a portare sul palco il suo equilibrio artistico tra la tradizione della musica italiana e il mood innovativo di brani rap.
21 Gennaio 2018
Mozart in Concerto e in Quartetto

MOZART IN CONCERTO E IN QUARTETTO

Teatro Sala Umberto - da € 13,00
21 gennaio 2018
SUONO E IMMAGINE CLASSICADirezione artistica LORENZO PORTA DEL LUNGOIl programmaDOMENICA 26 NOVEMBRE 2017 ore 11Ensemble di musica antica "GIARDINO DI DELIZIE"Katarzyna Solecka, violinoCristina Vidoni, violoncelloLucia A. Di Nicola, clavicembaloEwa A. Augustynowicz, violino“D’OMBRA E DI LUCE”In Viaggio verso la nascita della triosonataCampi verdi, piccole case di legno e girasoli altissimi, e un canto, che dalle montagne della Tatra corre col vento a giocare tra i panni stesi al sole. Una melodia e il suo basso intraprendono un lungo viaggio. Nella musica di Adam Jarzebski e di Marczin Mielczewsky il patrimonio popolare e il folklore polacco si fanno segno d’inchiostro, trasmettendo la tradizione e unendola a suggestioni che vengono da Ovest: non più una, ma due voci insieme uniscono Oriente e Occidente in un gioco di regole sapienti... nasce la Canzona. Due voci e due lingue, e un basso che ora danza nella musica di Tarquinio Merula, compositore lombardo attivo alcuni anni in Polonia alla corte di Ladislao IV. Di ritorno dal suo soggiorno polacco scriverà Canzoni indimenticabili. Kaspar Ferdinand Föerster, fantasioso compositore, era un cantante d’Opera. Con lui la linea del basso inizia a parlare una lingua nuova, si unisce alle due voci e inizia una conversazione a tre...con gli insegnamenti del suo maestro italiano, Giacomo Carissimi, la sua musica si veste d’oro, e prosegue il suo viaggio. Alessandro Stradella, Carlo Ambrogio Lonati, Arcangelo Corelli: passione, tormento, grandezza. Tre voci ora unite in un’unico intreccio indissolubile, in una continua alternanza di slancio e riposo, in un labirinto perfetto. La Triosonata nasce qui, a Roma, tra la luce smagliante dell'arte e l'ombra scura del potere.Gli altri appuntamenti:Domenica 21 gennaio 2018 ore 11 - MOZART IN CONCERTO E IN QUARTETTODomenica 11 febbraio 2018 ore 11 - La nascita del canto europeoDomenica 11 marzo 2018 ore 11 - Lieder e Tablet 2Domenica 15 aprile 2018 ore 11 - Il suono del mare
Matinee: Inedia Prodigiosa Coro S.C.

MATINEE: INEDIA PRODIGIOSA CORO S.C.

Auditorium Parco Della Musica - Sala Sinopoli - da € 12,00
21 gennaio 2018
Rivolte ad un vasto pubblico, le domeniche in musica sono destinate a giovani, studenti, famiglie e a tutti coloro che intendono avviare un rapporto "leggero" e vivo con l'esperienza dell'ascolto musicale. I concerti, della durata massima di un'ora e senza intervallo, hanno luogo presso la Sala Santa Cecilia dell'Auditorium Parco della Musica e sono preceduti da un'introduzione al programma.Le dateDal 29 ottobre al 6 maggio Roma, Auditorium Parco della MusicaInfo biglietti ridotti I ragazzi aunder 30 hanno diritto al Ridotto Giovani. Chi acquista la riduzione sarà soggetto a controllo del documento d’identità.
22 Gennaio 2018
Mark Turner  ' Fly '

MARK TURNER ' FLY '

Auditorium Parco Della Musica - Studio Borgna - da € 20,00
22 gennaio 2018
23 Gennaio 2018
L'operazione

L'OPERAZIONE

Teatro Roma - da € 27,00
23 gennaio 2018
Roma, Estate 1990.Un grande ospedale romanoNel luglio caldissimo di quell'anno, nelle "notti magiche" in cui infuria la passione per i mondiali di calcio, Massimo, un ragazzone sui trentacinque anni, grazie ad una raccomandazione, riesce a farsi ricoverare nel reparto Ortopedia.Massimo deve sottoporsi ad una operazione quasi "voluttuaria", la ricostruzione dei legamenti del ginocchio, altrimenti dovrà smettere di giocare al calcio, la sua passione. Ma la presenza del suo compagno di stanza Luigi, un lungodegente "veterano" dell 'ospedale, lo induce a riflettere sulla futilità del suo caso: Luigi, profondo conoscitore delle regole del gioco del microcosmo ospedaliero, gli racconta delle sofferenze delle centinaia di pazienti che non potendo permettersi una clinica privata sono costretti ad aspettare anche degli anni , in lista d'attesa, prima che si liberi un posto letto. In più la tragica situazione dello stesso Luigi, costretto a letto da sette anni con le gambe straziate da ripetuti e vani interventi chirurgici, inocula lentamente a Massimo dei dubbi sul buon esito del suo intervento, al punto da farlo esitare sull 'opportunità di operarsi. Ma chi è Luigi, in realtà? E' veramente malato come sembra, o è un simulatore che ha trovato vitto ed alloggio sine die a spese dello stato, come sostiene il dottor Cupreo, giovane e rampante chirurgo ortopedico, che non vede l'ora di operarlo, per scoprire la verità? E chi è Massimo, in realtà? Com' è riuscito a farsi ricoverare in ospedale, scavalcando tutta la lista d 'attesa, per farsi fare un 'operazione che in clinica privata costerebbe decine di milioni di lire di allora? In realtà, Luigi è un "venditore di letti" di professione; uno che sfrutta la sua malattia, con la complicità di un infermiere, per spaventare i neoricoverati ed indurli a rinunciare all 'operazione, in maniera da poter poi "rivendere" il posto letto liberatosi ai pazienti in lista d'attesa. Ed anche stavolta, l'operazione sembra che gli stia andando bene, a Luigi: Massimo vacilla, non è più tanto sicuro di volersi operare.Ma Luigi non sa che Massimo, in realtà, non ha affatto bisogno di essere operato al ginocchio: perché non è un paziente, è un medico mandato dalla Direzione Sanitaria con il compito di prendere con le mani nel sacco il "venditore di letti". Laureato in medicina, ma disoccupato, a Massimo è stato offerto un lavoro in ospedale se riesce a smascherare Luigi. Anche se gli ripugna fare la spia, è la sua unica possibilità di essere assunto nella ASL dove da anni lavora come precario non pagato. Tormentato dai suoi dubbi, Massimo si accorge che i disperati con cui entra in contatto non hanno la possibilità di "sdegnarsi" per lo sfascio delle situazioni in cui vivono, per il semplice motivo che essi devono, innanzitutto, sopravvivere. A causa della sua lunghissima degenza, Luigi è diventato praticamente un boss, in grado di intimorire lo stesso personale paramedico.Luigi trova simpatico Massimo, lo crede un ingenuo, un buono, e comincia lentamente ad aprirsi, a confidargli, le regole del gioco che governano la vita interna di ogni reparto d'ospedale. Non si rende conto che sta parlando con l'unica persona che gli potrebbe usare contro tutto quello che gli sta rivelando. Ma forse il bisogno di amicizia di un uomo come Luigi, che è riuscito a tenere nascosto a tanti un tumore alle ossa che gli lascia ormai poco da vivere, è più forte anche del rischio di essere scoperto. Ma sarà poi vero, che è condannato? O anche questo fa parte dell 'imbroglio? Massimo non sa più da che parte girarsi, sa solo che deve mettere nel sacco quell 'uomo, se vuole lavorare. Il problema è che quell'uomo gli è simpatico….le datedal 9 gennaio all'11 febbraio Roma, Teatro Nuovo
24 Gennaio 2018
Coro SC: Beethoven, Sinfonia 9

CORO SC: BEETHOVEN, SINFONIA 9

Auditorium Parco Della Musica - Sala Sinopoli - da € 18,00
24 gennaio 2018
Le dateFino al 12 febbraio Roma, Auditorium Parco della Musica - Sala SinopoliInfo biglietti ridotti I ragazzi aunder 30 hanno diritto al Ridotto Giovani. Chi acquista la riduzione sarà soggetto a controllo del documento d’identità.
L'operazione

L'OPERAZIONE

Teatro Roma - da € 27,00
24 gennaio 2018
Roma, Estate 1990.Un grande ospedale romanoNel luglio caldissimo di quell'anno, nelle "notti magiche" in cui infuria la passione per i mondiali di calcio, Massimo, un ragazzone sui trentacinque anni, grazie ad una raccomandazione, riesce a farsi ricoverare nel reparto Ortopedia.Massimo deve sottoporsi ad una operazione quasi "voluttuaria", la ricostruzione dei legamenti del ginocchio, altrimenti dovrà smettere di giocare al calcio, la sua passione. Ma la presenza del suo compagno di stanza Luigi, un lungodegente "veterano" dell 'ospedale, lo induce a riflettere sulla futilità del suo caso: Luigi, profondo conoscitore delle regole del gioco del microcosmo ospedaliero, gli racconta delle sofferenze delle centinaia di pazienti che non potendo permettersi una clinica privata sono costretti ad aspettare anche degli anni , in lista d'attesa, prima che si liberi un posto letto. In più la tragica situazione dello stesso Luigi, costretto a letto da sette anni con le gambe straziate da ripetuti e vani interventi chirurgici, inocula lentamente a Massimo dei dubbi sul buon esito del suo intervento, al punto da farlo esitare sull 'opportunità di operarsi. Ma chi è Luigi, in realtà? E' veramente malato come sembra, o è un simulatore che ha trovato vitto ed alloggio sine die a spese dello stato, come sostiene il dottor Cupreo, giovane e rampante chirurgo ortopedico, che non vede l'ora di operarlo, per scoprire la verità? E chi è Massimo, in realtà? Com' è riuscito a farsi ricoverare in ospedale, scavalcando tutta la lista d 'attesa, per farsi fare un 'operazione che in clinica privata costerebbe decine di milioni di lire di allora? In realtà, Luigi è un "venditore di letti" di professione; uno che sfrutta la sua malattia, con la complicità di un infermiere, per spaventare i neoricoverati ed indurli a rinunciare all 'operazione, in maniera da poter poi "rivendere" il posto letto liberatosi ai pazienti in lista d'attesa. Ed anche stavolta, l'operazione sembra che gli stia andando bene, a Luigi: Massimo vacilla, non è più tanto sicuro di volersi operare.Ma Luigi non sa che Massimo, in realtà, non ha affatto bisogno di essere operato al ginocchio: perché non è un paziente, è un medico mandato dalla Direzione Sanitaria con il compito di prendere con le mani nel sacco il "venditore di letti". Laureato in medicina, ma disoccupato, a Massimo è stato offerto un lavoro in ospedale se riesce a smascherare Luigi. Anche se gli ripugna fare la spia, è la sua unica possibilità di essere assunto nella ASL dove da anni lavora come precario non pagato. Tormentato dai suoi dubbi, Massimo si accorge che i disperati con cui entra in contatto non hanno la possibilità di "sdegnarsi" per lo sfascio delle situazioni in cui vivono, per il semplice motivo che essi devono, innanzitutto, sopravvivere. A causa della sua lunghissima degenza, Luigi è diventato praticamente un boss, in grado di intimorire lo stesso personale paramedico.Luigi trova simpatico Massimo, lo crede un ingenuo, un buono, e comincia lentamente ad aprirsi, a confidargli, le regole del gioco che governano la vita interna di ogni reparto d'ospedale. Non si rende conto che sta parlando con l'unica persona che gli potrebbe usare contro tutto quello che gli sta rivelando. Ma forse il bisogno di amicizia di un uomo come Luigi, che è riuscito a tenere nascosto a tanti un tumore alle ossa che gli lascia ormai poco da vivere, è più forte anche del rischio di essere scoperto. Ma sarà poi vero, che è condannato? O anche questo fa parte dell 'imbroglio? Massimo non sa più da che parte girarsi, sa solo che deve mettere nel sacco quell 'uomo, se vuole lavorare. Il problema è che quell'uomo gli è simpatico….le datedal 9 gennaio all'11 febbraio Roma, Teatro Nuovo
Neapolis

NEAPOLIS

Auditorium Parco Della Musica - Studio Borgna - da € 30,00
24 gennaio 2018
“NEAPOLIS”Voci, Canti e Racconti Un concerto di suoni, canzoni e racconti all’ascolto e alla scoperta di tanti segreti, dalla Roma antica alla moderna Neapolis, insieme ad un grande figlio contemporaneo della città partenopea, Enzo Gragnaniello, con le sue melodie uniche, e con i suoni e le atmosfere di Nando Citarella, di Nicola Alesini, di Sergio Colicchio, di Giuseppe Tortora e la voce di Anna Crispino. Lo spettacolo si avvarrà della presenza di ospiti che contribuiranno a farci scoprire i grandi legami che uniscono le due città.La data24 gennaio Roma, Auditorium Parco della Musica - Studio Borgna
25 Gennaio 2018
L'operazione

L'OPERAZIONE

Teatro Roma - da € 27,00
25 gennaio 2018
Roma, Estate 1990.Un grande ospedale romanoNel luglio caldissimo di quell'anno, nelle "notti magiche" in cui infuria la passione per i mondiali di calcio, Massimo, un ragazzone sui trentacinque anni, grazie ad una raccomandazione, riesce a farsi ricoverare nel reparto Ortopedia.Massimo deve sottoporsi ad una operazione quasi "voluttuaria", la ricostruzione dei legamenti del ginocchio, altrimenti dovrà smettere di giocare al calcio, la sua passione. Ma la presenza del suo compagno di stanza Luigi, un lungodegente "veterano" dell 'ospedale, lo induce a riflettere sulla futilità del suo caso: Luigi, profondo conoscitore delle regole del gioco del microcosmo ospedaliero, gli racconta delle sofferenze delle centinaia di pazienti che non potendo permettersi una clinica privata sono costretti ad aspettare anche degli anni , in lista d'attesa, prima che si liberi un posto letto. In più la tragica situazione dello stesso Luigi, costretto a letto da sette anni con le gambe straziate da ripetuti e vani interventi chirurgici, inocula lentamente a Massimo dei dubbi sul buon esito del suo intervento, al punto da farlo esitare sull 'opportunità di operarsi. Ma chi è Luigi, in realtà? E' veramente malato come sembra, o è un simulatore che ha trovato vitto ed alloggio sine die a spese dello stato, come sostiene il dottor Cupreo, giovane e rampante chirurgo ortopedico, che non vede l'ora di operarlo, per scoprire la verità? E chi è Massimo, in realtà? Com' è riuscito a farsi ricoverare in ospedale, scavalcando tutta la lista d 'attesa, per farsi fare un 'operazione che in clinica privata costerebbe decine di milioni di lire di allora? In realtà, Luigi è un "venditore di letti" di professione; uno che sfrutta la sua malattia, con la complicità di un infermiere, per spaventare i neoricoverati ed indurli a rinunciare all 'operazione, in maniera da poter poi "rivendere" il posto letto liberatosi ai pazienti in lista d'attesa. Ed anche stavolta, l'operazione sembra che gli stia andando bene, a Luigi: Massimo vacilla, non è più tanto sicuro di volersi operare.Ma Luigi non sa che Massimo, in realtà, non ha affatto bisogno di essere operato al ginocchio: perché non è un paziente, è un medico mandato dalla Direzione Sanitaria con il compito di prendere con le mani nel sacco il "venditore di letti". Laureato in medicina, ma disoccupato, a Massimo è stato offerto un lavoro in ospedale se riesce a smascherare Luigi. Anche se gli ripugna fare la spia, è la sua unica possibilità di essere assunto nella ASL dove da anni lavora come precario non pagato. Tormentato dai suoi dubbi, Massimo si accorge che i disperati con cui entra in contatto non hanno la possibilità di "sdegnarsi" per lo sfascio delle situazioni in cui vivono, per il semplice motivo che essi devono, innanzitutto, sopravvivere. A causa della sua lunghissima degenza, Luigi è diventato praticamente un boss, in grado di intimorire lo stesso personale paramedico.Luigi trova simpatico Massimo, lo crede un ingenuo, un buono, e comincia lentamente ad aprirsi, a confidargli, le regole del gioco che governano la vita interna di ogni reparto d'ospedale. Non si rende conto che sta parlando con l'unica persona che gli potrebbe usare contro tutto quello che gli sta rivelando. Ma forse il bisogno di amicizia di un uomo come Luigi, che è riuscito a tenere nascosto a tanti un tumore alle ossa che gli lascia ormai poco da vivere, è più forte anche del rischio di essere scoperto. Ma sarà poi vero, che è condannato? O anche questo fa parte dell 'imbroglio? Massimo non sa più da che parte girarsi, sa solo che deve mettere nel sacco quell 'uomo, se vuole lavorare. Il problema è che quell'uomo gli è simpatico….le datedal 9 gennaio all'11 febbraio Roma, Teatro Nuovo
Letizia Onorati 'Notes & Words'

LETIZIA ONORATI 'NOTES & WORDS'

Auditorium Parco Della Musica - Studio Borgna - da € 15,00
25 gennaio 2018
Ti interessano anche i Concerti di Domani a Roma? E gli Imperdibili?
La nostra Newsletter
Riceverai "moderati" aggiornamenti settimanali sui concerti più scrocchiarelli in programma a Roma. Non indugiare, saremo parchi nell'invio delle mail.
Iscriviti Immantinente!