Tra la fine degli anni Sessanta e l’inizio dei Settanta, il Rock entra nella sua fase di maturità. Consapevoli delle proprie qualità, gli artisti iniziano a ragionare non più in termini di singole canzoni ma di concept-album. Da qui a produrre delle vere e proprie opere rock (o pop come si diceva allora) il passo fu breve. L’idea di Orfeo 9 nasce nel 1969, si concretizza nel 1970 come spettacolo ( al Sistina) e, nel 1971, viene inciso su doppio vinile.

Nel cast selezionato da Shipa Jr. accanto a due giovanissime e promettenti future star quali Renato Zero e Loredana Berté, compaiono personaggi della scena pop alternativa come il leader dei Brainticket Joel Vandroogenbroeck ed il batterista Tullio De Piscopo.

Di seguito la line-up che ha registrato il disco…guarda l’ultimo nome:
Joel Van Droogenbroek Organo elettronico, sitar, flauto traverso || Andrea Sacchi Chitarra acustica ed elettrica ||Massimo Verardi Chitarra acustica 6 e 12 corde || Sergio Farina Chitarra elettrica || Mario Fales Chitarra acustica in Una vecchia favola || Bruno Crovetto Basso elettrico || Tullio De Piscopo Batteria, timpani || Pasquale Liguori Percussioni || Angelo Faglia Tromba solista || Tito Schipa Jr. Pianoforte, VCS 3 Synthesizer, percussioni || Bill Conti Tastiere, Moog Synthesizer, Orchestrazione e Direzione d’orchestra.

LO TROVI SICURAMENTE DA RED-KI
“Orfeo 9” || 33 Giri || Cetra 1973 || €280,00