Se quest’anno avete rinunciato a Cortina d’Ampezzo e Sharm El Sheik, non dovrete rinunciare al divertimento e alla buona musica, perché dal 7 dicembre 2018 al 6 gennaio 2019, Roma offre tantissimi concerti e spettacoli, dal Pop al Jazz, passando per la Musica Classica. Inoltre – ci sembra giusto ricordarvelo – cosa c’è di meglio come regalo di Natale di un bel biglietto per un concerto?

 

 

Pop e Rock

La programmazione dei concerti al Palalottomatica nel periodo natalizio è particolarmente ricca: si parte con il doppio appunamento dell’11 e 12 dicembre con Cesare Cremonini, a cui segue il rapper Salmo che il 16 dicembre è a Roma con il suo Hellvisback Tour; Il 19 dicembre gli amanti del rock troveranno pane per i loro denti con l’attesissimo concerti degli A Perfect Circle; Il 21 e il 22 dicembre tocca al cantautore romano Antonello Venditti che celebra i quarant’anni di uno dei suoi album di maggiore successo con il live Sotto il Segno dei Pesci 2018.  A pochi passi, sempre nel quartiere dell’Eur, l’Atlantico schiera il rapper Emis Killa il 12 dicembre, la formazione Pop/Rock dei giovanissimi Maneskin per un doppio appuntamento il 14 e 15 dicembre,e il cantautore Galeffi il 21 dicembre.

 

 

Immancabili a Natale: Spiritual & Gospel

L’Auditorium Parco della Musica ospita una selezione di prestigiosi gruppi vocali di gospel e spiritual statunitensi nell’ambito del Roma Gospel Festival 2018,diretto da Mario Ciampà. Il festival si apre, il 21, 22 e 23 dicembre con l’esibizione del Walt Whitman & The Soul Children of Chicago. Il 25 dicembre presso la Sala Sinopoli si esibisce il New Direction Tennessee State Gospel Choir mentre il giorno successivo, a Santo Stefano, è il turno di Laura Wilson & Nù Movement. Gli appuntamenti di questo festival proseguono nei giorni 27, 28 e 29 dicembre con “il più famoso coro gospel d’America”, l’Harlem Gospel Choir, e il 30 dicembre con la formazione Vincent Bohanan & The Sound of Victory.

 

 

Sofisticati anche a Natale con la musica classica e d’avanguardia.

Presso l’Auditorium Parco della Musica di Roma, dal 26 al 30 dicembre 2018, il compositore Premio Oscar Nicola Piovani propone lo spettacolo La Musica è Pericolosa, un viaggio musicale che attraversa tutta la sua carriera, dalla collaborazione col cantautore Fabrizio De André, alla composizione di colonne sonore per il cinema di Federico Fellini, tra brani inediti e brani noti riarrangiati per l’occasione. Sempre all’Auditorium, il 14 dicembre l’appuntamento è con le raffinate atmosfere jazz del cantautore Sergio Cammariere, mentre il 16 dicembre si esibisce il fisarmonicista Richard Galliano con l’Ensemble Symphony Orchestra.
Per gli amanti della musica classica e dell’opera segnaliamo due importanti eventi al Teatro dell’Opera: Il Rigoletto di Giuseppe Verdi, in scena fino al 18 dicembre, e il Lago dei Cigni, il celebre balletto di Čajkovskij, in cartellone dal 28 dicembre 2018 al 6 gennaio 2019.
Venerdì 7 dicembre ha luogo al Museo Degli Strumenti Musicali di Roma lo spettacolo “Recitar Cantando… Giulio Caccini”, in occasione l 400° anno dalla morte del cantore e compositore rinascimentale, considerato una figura chiave per l’evoluzione del “teatro in musica”, l’Ensemble Extravaganza esegue brani di Giovanni Gabrieli, Diego Ortiz, Jacob van Eyck e Claudio Monteverdi. Lo stesso giorno, presso la Basilica di Sant’Eustachio, l’ensemble La Magnifica Comunità e il soprano Barbara Zanichelli terranno saranno i protagonisti di Le Cantate a Napoli Nel Seicento, un concerto interamente dedicato ai grandi compositori della scuola napoletana del Seicento tra cui Nicola Porpora, Girolamo Abos e Francesco Feo. La rassegna Roma Festival Barocco 2018 offre due imperdibili eventi: il primo appuntamento è l’8 dicembre, presso la Basilica di Santa Maria In Monstesanto, in cui il Coro Musicanova diretto da Fabrizio Barchi esegue Laudate Dominum, messa a 8 voci del compositore G. Pierluigi da Palestrina; il 21 dicembre, presso la Chiesa di San Luigi dei Francesi, l’ensemble La Lira Di Orfeo e il controtenore Raffaele Pè eseguono i Concerti Sacri, del compositore Alessandro Scarlatti. Il violinista libanese Ara Malikian è all’Auditorium della Conciliazione il 13 dicembre.
Roma non offre solo musica classica, ma ha un occhio di riguardo anche per la musica sperimentale e d’avanguardia con il Festival “Nuova Consonanza”, giunto alla sua 55° edizione, presso il Mattatoio (Ex Macro di Testaccio)  il 16 dicembre si esibisce il quartetto originario di Vienna Vivid Consort che propone composizioni di alcuni giovani autori contemporanei come Robert PockfußAlejandro del Valle-LattanzioVolkmar Klien, Fabio Massimo CapogrossoAdrián Artacho. Andrea Lucchesini e Francesco d’Orazio con il concerto Omaggio a Berio, propongono l’esecuzione dal vivo di brani di , Luciano Berio, il più importante musicista italiano d’avanguardia, e del compositore barocco Alessandro Scarlatti. Il festival ospita inoltre le esibizioni dell’ensemble Ars Ludi, del trio Telari-Cortegiani-Rossi e altri (scopri tutta la programmazione cliccando qui). Il violoncellista Ernst Reijseger, uno dei nomi più importanti della scena contemporanea, si esibisce il 19 dicembre all’Auditorium Parco Della Musica di Roma.
L’appuntamento col Jazz è invece al Salone Margherita,dove, nell’ambito della rassegna di concerti dedicati al Jazz e organizzati in collaborazione con il Gregory’s Jazz Club, si esibiscono il vibrafonista Steve Nelson con Byron Lanham.

 

 

Un Natale non convenzionale, a tratti “alternativo”…

La programmazione dei concerti a Roma non lascia scontento neanche chi è alla ricerca di un Natale non convenzionale: il 22 dicembre, il Rock Demenziale dei Prophilax approda all’Orion Live Club con lo show “AntiNatale 2018”, mentre il 25 dicembre è la volta dei Beer Brodaz al Planet Live Club.
Chi ha voglia di musica elettronica all’Ex Dogana torna il dj cileno Ricardo Villalobos, pioniere della musica Minimal Techno e Micro House, mentre gli amanti dell’Indie Rock hanno pane per i loro denti con il concerto degli One Dimensional Man il 21 dicembre al Traffic.
Ma non finisce qui per gli amanti della musica alternativa: al Largo Venue il primo appuntamento è con i Bud Spencer Blues Explosion che si esibiscono l’8 dicembre; la serata dell’11 dicembre è invece tutta per le sofisticate sonorità folk del cantautore Micah P. Hinson. Un altro attesissimo evento è il concerto di Willie Peyote il 15 dicembre all’Orion.

A cura di Federico Maria Venditozzi
Roma, 4 dicembre 2018